Economia

Invertika, fare impresa sull’asse Napoli-Verona: le due founder del brand italiano al Quirinale  

E’ nata in piena pandemia, il 29 ottobre del 2020, sfidando più di un ostacolo: aprire un’attività nel bel mezzo di una crisi economica e sanitaria senza precedenti ed imporsi in un mercato nuovo come imprenditrici donne e under 35. Si chiama “Invertika” – che vuol dire invertire, cambiare, capovolgere la realtà guardandola da prospettive sempre nuove – il brand di “Sportswear for limitless women” nato dalla passione per le discipline aeree e acrobatiche di due giovani donne, la napoletana Fabrizia Grassi e la veronese Giada Dalle Vedove. Entrambe non ancora trentenni hanno deciso di fare della propria passione per lo sport un’impresa che potesse esaltarne i valori fondanti di emancipazione e superamento dei propri limiti, creando una linea di outfit confortevoli e capaci di esaltare le doti fisiche di chi li indossa. Invertika realizza capi sportivi per donne consapevoli che con il sacrificio, l’allenamento e il duro lavoro è possibile raggiungere qualsiasi obiettivo, puntando su ricerca dei materiali estremamente innovativi, studio degli stili, attenzione ai dettagli e alla vestibilità. 

La partecipazione a competizioni nazionali e internazionali (l’inaugurazione delle Universiadi all’interno dello stadio San Paolo di Napoli, i campionati italiani e mondiali di pole dance, Rimini Wellness, Bibione Beach Fitness) hanno permesso alla nuova azienda di affermarsi in poco tempo posizionandosi nel mercato come unico brand made in italy specializzato nel settore delle discipline aeree ed acrobatiche. 

Attualmente la commercializzazione del prodotto B2C avviene attraverso e-commerce (www.invertika.it), marketplace, palestre settoriali e temporary shop presenti agli eventi di settore nazionali ed internazionali. Ma l’obiettivo a breve termine è allargare la presenza sul mercato puntando a una distribuzione B2B in negozi fisici e catene sportive. E’ già in rampa di lancio, inoltre, una nuova collezione fitness creata con il tessuto innovativo “Innergy” – ad oggi utilizzato esclusivamente a livello medico e cosmetico – che rinvigorisce, tonifica, riduce l’affaticamento muscolare, migliora l’elasticità cutanea e le prestazioni atletiche.

Motivazioni e obiettivi che hanno consentito a Giada e Fabrizia di conquistare un riconoscimento importante a meno di due anni dall’avvio della loro avventura: la selezione come testimoni dell’imprenditoria giovanile e al femminile in Italia con un intervento alla cerimoniacelebrata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale lo scorso 8 marzo e trasmessa in diretta RAI sul TG1. Il tema: “giovani donne che progettano il futuro”. “Abbiamo voluto creare qualcosa che potesse andare oltre gli stereotipi di genere e che riuscisse a garantire allo stesso tempo femminilità ed equilibrio interiore, attraverso capi in grado di esaltare tutte le forze e le abilità, non solo fisiche – spiegano Fabrizia e Giada -. Lo sport può essere un ulteriore strumento nel lungo percorso di emancipazione femminile, perché ci ha insegnato a pensare che i limiti esistono solo per essere superati”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker