Calcio BN

Benevento, testa al Frosinone

Il Benevento non può che mordersi le mani per l’occasione gettata al vento di agganciare il Pisa al primo posto e per aver regalato a Inzaghi tre punti di platino. Troppe leggerezze commesse hanno determinato il risultato nonostante gli avversari non si siano dimostrati superiori. Ora bisogna rimboccarsi le maniche e ripartire già da sabato al Vigorito contro il Frosinone che adesso tallona i giallorossi. Caserta vuole arrivare all’ultima sosta del 2021 con una vittoria.

Il tecnico calabrese ha recuperato Pastina, già in panchina contro il Brescia, ma è evidente che non potrà schierarlo dall’inizio dopo uno stop così lungo. Da decidere anche cosa fare con Improta, che ha smaltito l’infortunio ma gettarlo nella mischia sin da ora, con una sosta a portata di mano per farlo recuperare del tutto, sarebbe sconveniente. Per cui è ipotizzabile che verrà lasciato fuori anche con il Frosinone, così come rimarrà ancora fermo Paleari, che ha bisogno di altri giorni di stop dopo l’intervento alla zigomo. Manfredini tuttavia non lo sta facendo rimpiangere.

Caserta sabato può cambiare ancora: un Calò visibilmente stanco e sotto ritmo ha fatto troppa fatica, Insigne non ha saputo sfruttare la nuova possibilità che l’allenatore gli ha offerto.

Cominciata la prevendita per la gara contro i ciociari con i prezzi che sono quelli soliti e la promozione per gli Under 14 sempre attiva. Si gioca sabato alle 18.30.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna all'inizio della pagina

Rilevato blocco annunci

Considera l'idea di supportarci disabilitando il blocco degli annunci