Economia

Questa sera, a IlMonito-Tv Luna intervista Umberto De Gregorio, presidente EAV e Andrea Gibelli presidente ASSTRA

Trasporti, mobilità, sostenibilità e sfide del futuro per il settore in Campania: i temi principali dell’intervista a Umberto De Gregorio, presidente EAV, ospite de Il Monito, programma di Rosa Criscuolo, condotto con Lorenza Licenziati, nella puntata che andrà in onda questa sera alle 22.30 su Tv Luna (canale 14 digitale terrestre).
Sulla crisi energetica, De Gregorio ha spiegato: “La crisi del covid ha penalizzato il trasporto in tutto il pianeta. La metro di Tokyo, la più famosa del mondo, ha registrato un calo fino al 98%. Abbiamo accumulato su 2 anni 60 milioni di ricavi da traffico in meno. Poi il conflitto, con il rincaro dell’energia e dei carburanti. Da noi la bolletta energetica è aumentata quasi del 100%, il costo dei carburanti ha avuto un incremento del 30%. Spendiamo circa 10 milioni di euro in più all’anno in energia. Ciò nonostante stiamo continuando a fare occupazione, nuove tratte, nuovi cantieri”
Parlando delle iniziative in corso a Procida Capitale della Cultura 2022, il presidente dell’Eva ha detto: “L’EAV ha dato il suo contributo con un ampliamento del parco bus e il trasporto gratuito per le navette che percorrono le strade di Procida, esperimento che va anche nella direzione della eco-sostenibilità con pullman o elettrici o con particolare dispositivo al titanio che consente di ridurre le emissioni inquinanti nell’atmosfera che abbiamo realizzato con la Svimez”.
Mentre sul trasporto pubblico locale, Umberto De Gregorio, ha snocciolato dati interessanti per far capire la porta del tema e il particolare momento storico dei trasporti a livello mondiale: “Escludendo gli ultimi due anni contrassegnati da una crisi drammatica (covid) negli anni precedenti, 2011-2015 registriamo per EAV 300 milioni di perdite – ha precisato De Gregorio -. Nel periodo 2016-2019 siamo riusciti a ridurre le perdite a 100 milioni, mentre il valore dell’azienda è passato da 10 milioni a 170 milioni, questo ci consente di resistere anche a momenti critici. E oggi abbiamo ripreso a fare investimenti, tra cui quello del progetto della nuova rete metropolitana di Regione e Comune, che vede soggetto attuatore EAV, con oltre 4 miliardi di lavori da realizzare, 35 cantieri aperti che diventeranno oltre 50 nei prossimi mesi”.
La puntata si è arricchita con il confronto tra il numero uno dell’Ente Autonomo Volturno e Andrea Gibelli, presidente ASSTRA (Associazione Trasporti, associazione datoriale, nazionale, delle aziende di trasporto pubblico locale in Italia, sia di proprietà degli enti locali che private), collegato via Skype da Milano. Gibelli, richiamando l’esperienza positiva di EAV a Procida, ha poi affermato che “la digitalizzazione consente di vivere quell’esperienza come un momento di una grande comunità locale che si internazionalizza offrendo il meglio di sé attraverso i canali digitali”.
Sulla Next Mobility Exhibition 2022, prima edizione della biennale dedicata alla mobilità collettiva del futuro che si svolgerà a Rho dal 12 al 14 ottobre, il presidente Gibelli ha spiegato: “L’evento è il primo di una grande serie di iniziative che mettono al centro la mobilità collettiva come elemento di ripresa e resilienza del piano nazionale; uno dei grandi temi del prossimo decennio è la transizione ecologica e transizione energetica come elemento di promozione di un nuovo modo di fare economia e sistema. Asstra insieme ad Agens e Anav proporranno soluzioni che consentiranno alle utenze di tendere al trasporto collettivo come un bene comune che rappresenta un grande valore aggiunto rispetto alla grande comunità nazionale, che ha nei suoi caratteri primari come quello della qualità della vita e quello delle bellezze dei luoghi, un elemento distintivo rispetto al resto del Paese. La qualità del trasporto pubblico anche nel turismo è un elemento di qualificazione come il resto dell’offerta di altri paesi europei che hanno fatto nel trasporto pubblico locale le proprie fortune.”
Alla domanda “Il PNRR ha destinato 2,42 miliardi di euro per il rinnovo del trasporto pubblico locale. Come verrà rilanciata la filiera italiana della mobilità?”, Gibelli ha risposto: “Abbiamo un grande ritardo del nostro sistema produttivo della mobilità elettrica che va per la maggiore. L’Europa ci chiede di arrivare alla completa decarbonizzazione con vettori energetici come quelli legati all’uso intensivo dell’energia elettrica, oppure batterie, oppure idrogeno. Il grande tema è sia di natura industriale sia di natura strategica dal punto di vista trasportistico. Le aziende di trasporti sono pronte per questa transizione. E’ necessaria una semplificazione delle procedure di acquisizione di mezzi per consentire la transizione energetica e rivoluzionare la filiera dei servizi che oggi ci chiede l’Europa. Il Paese, comunque, è pronto a raccogliere questa sfida che ci chiede l’Europa di arrivare a zero emissioni”.
Sfida che, per De Gregorio, è alla portata dei nostri territori: “La Campania deve accettare questa sfida – ha puntualizzato il presidente EAV – come devono accettarla tutte le regioni italiane. A inizio maggio ne parleremo nel corso di una iniziativa sulla mobilità sostenibile nel MANN. Intanto il Comune di Napoli con la Regione Campania, Eav e Anm hanno presentato un progetto classificato al primo posto nel MaaS (Mobility as a service)”.
Nel corso della puntata è stato trasmesso uno stralcio del lavoro del fotografo Pasquale Mallardo sul reportage relativo al mondo dell’EAV. Mallardo, artista dell’immagine, ha manifestato un suo interesse nei suoi progetti futuri di occuparsi del comparto dei trasporti, non soltanto a livello locale ma anche nazionale ed europeo.
Il Monito, questa sera ore 22.30 Tv Luna canale 14 digitale terrestre in tutta la Campania e streaming su www.tvluna.it

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker