Economia

“Libere di… VIVERE”: la Banca di Credito Popolare presente alla sesta tappa del progetto culturale di Global Thinking Foundation

Contrastare la violenza economica contro le donne con una maggiore diffusione di cultura finanziaria che consenta alle stesse di acquisire consapevolezza sui propri diritti.
Con questo spirito la BCP ha rinnovato il suo sostegno alla Global Thinking Foundation, fondazione nata nel 2016 per diffondere l’educazione finanziaria e digitale con l’obiettivo di contrastare la violenza economica e promuovere azioni di inclusione sociale.
La Banca di Credito Popolare sarà presente alla sesta tappa del tour 2022 del progetto “Libere di… VIVERE”, giunto alla terza edizione, che si svolgerà a Napoli da mercoledì 25 a venerdì 27 maggio 2022.
“La violenza economica è la forma che più di ogni altra impedisce la parità di genere perché non consente l’emancipazione e la crescita personale e culturale della donna. Consideriamo un privilegio che Global Thinking Foundation abbia individuato in noi un valido interlocutore sul territorio – commenta Mauro Ascione, Presidente BCP, che aprirà il workshop di apertura – confermando l’impegno che noi spendiamo nella diffusione di una cultura finanziaria che consenta alle donne di acquisire consapevolezza sui propri diritti, favorendo inclusione ed empowerment femminile”
Una tre giorni con mostre, convegni e spettacoli gratuiti per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della parità di genere e della cyberviolenza.

Mercoledì 25 maggio (ore 15), nella Sala del Consiglio Metropolitano – Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova (via Santa Maria La Nova, 44) si terrà la conferenza stampa di apertura e inaugurazione del tour e subito dopo, alle 16, il workshop “Competenze digitali ed equità sociale: quando la prevenzione si fa cyber”.
Programma degli eventi:
mercoledì 25 maggio
Saluti istituzionali di Mauro Ascione, Presidente Banca di Credito Popolare e di
Marco Salvatore, Presidente Fondazione Salvatore e Fondatore PoliMina, Scuola
di Politica Milano-Napoli
Introduzione di Pierluigi Paganini, Member ENISA Ad-Hoc Working Group on Cyber Threat Landscapes, CEO CYBHORUS
keynote speech di Filomena Floriana Ferrara, Corporate Social Responsibility Country Manager & Master Inventor IBM Italia.

A seguire tavola rotonda con Anna Cigliano, Componente segreteria Coordinamento campano “Mettiamoci in gioco”, Katia Scannavini, Vice Segretaria Generale Action Aid Italia (TBC), Massimo Doria, Capo del Servizio Strumenti e servizi di pagamento al dettaglio, Banca d’Italia (TBC) e Simonetta De Luca Musella, Rappresentante Inclusione Donna. Modera Claudia Segre, Presidente Global Thinking Foundation.

giovedì 26 maggio (ore 19:30) presso FOQUS Fondazione Quartieri Spagnoli Onlus (via Portacarrese A Montecalvario, 69) si terrà lo spettacolo teatrale gratuito “Una scelta per la vita. Dalle eroine del fumetto alla donna del futuro”, di e con Stefania Pascali e con la regia di Luigi Cilli, che permetterà di immedesimarsi in una storia di resilienza, di fiducia nelle proprie capacità e determinazione dopo aver subito violenze. Ad aprire lo spettacolo i saluti istituzionali di Renato Quaglia, Direttore Generale FOQUS Fondazione, Chiara Marciani, Assessora Politiche Giovanili, Comune di Napoli, Marnie Giuranna, Task Force Donne al Quadrato di Global Thinking Foundation e Loredana Loffredo, Responsabile Relazioni Esterne e Attività Istituzionali, Banca di Credito Popolare.

La partecipazione agli eventi è gratuita, info su www.liberedivivere.com/tappe/

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker